iPhone 11: la domanda è superiore alle aspettative, secondo Ming-Chi Kuo

iPhone 11: la domanda è superiore alle aspettative, secondo Ming-Chi Kuo

Durante lo scorso fine settimana sono stati aperti i preordini per iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max e pare che la risposta da parte degli utenti sia stata superiore alle aspettative, secondo quanto riferito dal noto analista Ming-Chi Kuo.

Apple 16 settembre

L’offerta di Apple appare più solida rispetto agli anni scorsi, grazie ad un modello base che assottiglia le differenze rispetto alla gamma Pro e si posiziona in una fascia di prezzo più bassa rispetto al 2018, affiancato da due varianti di fascia alta che mantengono lo stesso listino e si presentano come prodotti più completi e con autonomia migliorata.

Insomma, nessun stravolgimento della formula che possa far scattare l’effetto wow, ma una lineup che punta alla concretezza e che sembra aver catturato l’attenzione degli utenti, specialmente grazie al modello meno costoso.

Gli iPhone 11 Pro sono più apprezzati negli USA, ma il mercato cinese guarda con maggio interesse al modello più economico

Kuo sottolinea che il mercato statunitense sembra aver preferito iPhone 11 Pro, mentre quello cinese ha rivolto le sue attenzioni principalmente verso iPhone 11. Quest’ultimo risulta essere particolarmente attrattivo per tutti coloro che provengono da modelli meno recenti come la famiglia iPhone 6 (che non verrà aggiornata ad iOS 13), dagli iPhone 6s e dai due 7.

Se lo scorso anno iPhone XR (Recensione) è stato presentato come la variante ridotta di iPhone XS, quest’anno è iPhone 11 a rappresentare ufficialmente il modello di partenza. Una distinzione non da poco, che ha permesso al successore di XR di essere anch’esso equipaggiato con una seconda fotocamera grandangolare e un hardware praticamente identico rispetto ai modelli Pro, SoC e RAM inclusi.

L’analista sottolinea che le nuove colorazioni Midnight Green (per i Pro) e quelle verde e viola (per iPhone 11) hanno catturato l’attenzione dei clienti, tuttavia – a causa di alcuni problemi produttivi – le scorte per la variante Midnight Green potrebbero essere limitate al lancio.

Nonostante si prospettasse come un anno critico per Apple, Kuo ha aumentato le stime relative alle spedizioni per il 2019, passando dalla precedente previsione di 65-70 milioni a 70-75 milioni di unità. Tra gli altri elementi favorevoli alla crescita del dato pesano anche il programma di permuta ufficiale e i piani con finanziamento a tasso zero.

Si tratta senza dubio di un’ottima notizia per Apple, la quale ora punta ad aumentare la sua base installata in modo che la divisione servizi – pronta al lancio di Apple Arcade e Apple TV+ – possa contare su un pubblico ancor più vasto. Ricordiamo che i nuovi iPhone 11 saranno disponibili per l’acquisto a partire dal 20 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TO TOP
WhatsApp Contattaci